Salve!

Sapevi che gli utenti connessi possono visualizzare molti più contenuti?

Controllo e modifica delle posizioni di file e cartelle di Tekla Structures nel browser directory

Aggiunto April 2, 2019 by Tekla User Assistance tekla.documentation@trimble.com

Versione del software: 
2019

Controllo e modifica delle posizioni di file e cartelle di Tekla Structures nel browser directory

Controllo e modifica delle posizioni di file e cartelle di Tekla Structures nel browser directory

Browser directory è uno strumento che consente di individuare e modificare la posizione di file e cartelle di Tekla Structures e di personalizzare le impostazioni utente.

Nota:

In genere, solo amministratori devono cambiare queste impostazioni. Se si cambiano personalmente, e si sta condividendo lo stesso modello con altri utenti, e le proprie impostazioni sono diverse da quelle del progetto, si verificheranno dei problemi. Inoltre, l'aggiunta o la modifica di file in alcune di queste cartelle può richiedere diritti di amministratore.

Per individuare file e cartelle e personalizzare le impostazioni di Tekla Structures :

  1. Cliccare sul pulsante Applicazioni e componenti nel pannello laterale per aprire il catalogo Applicazioni e componenti.
  2. Cliccare sulla freccia accanto ad Applicazioni per aprire la lista delle applicazioni.
  3. Cliccare due volte su Browser directory.

    Verrà aperta la finestra di dialogo Browser directory. È possibile verificare i percorsi delle cartelle più comuni e personalizzare le impostazioni nel file user.ini o nel file options.ini specifico dell'utente o del modello.

  4. Verificare i percorsi delle cartelle e modificarli se necessario cliccando sui pulsanti a sinistra della scheda Base.

    Se si clicca sul pulsante Progetto o Azienda e non è stata impostata una cartella di progetto o dell'azienda, Tekla Structures richiederà di eseguire questa operazione e aggiungere la definizione dei percorsi delle cartelle al file user.ini.

  5. Verificare le impostazioni nei file user.ini e options.ini e modificarli se necessario cliccando sui pulsanti a destra della scheda Base.
  6. Passare alla scheda Avanzate e definire i percorsi di cartelle aggiuntive a cui potrebbe essere necessario accedere, ad esempio macro e componenti personalizzati.

Quick feedback

The feedback you give here is not visible to other users. We use your comments to improve our content.
We use this to prevent automated spam submissions.
Classificazione contenuto: 
No votes yet