Salve!

Sapevi che gli utenti connessi possono visualizzare molti più contenuti?

Modalità di utilizzo del catalogo Applicazioni e componenti

Aggiunto April 2, 2019 by Tekla User Assistance tekla.documentation@trimble.com

Versione del software: 
2019

Modalità di utilizzo del catalogo Applicazioni e componenti

Modalità di utilizzo del catalogo Applicazioni e componenti

I componenti sono memorizzati nel catalogo Applicazioni e componenti e sono organizzati in due diversi tipi di gruppi: i gruppi di default sono disponibili automaticamente e i gruppi predefiniti dipendono dal proprio ambiente.

Cliccare sul pulsante Applicazioni e componenti nel pannello laterale per aprire il catalogo Applicazioni e componenti. È inoltre possibile premere Ctrl + F.

Per utilizzare un componente , selezionarlo nel catalogo e seguire le istruzioni sulla barra di stato per aggiungere il componente al modello. Cliccare due volte sul componente nel catalogo per aprire la finestra di dialogo delle proprietà del componente.

Gruppi nel catalogo

I gruppi di default e i gruppi predefiniti sono visualizzati su colori di sfondo diversi nel catalogo.

I gruppi di default sono disponibili automaticamente:

  • Recente contiene i 12 componenti e applicazioni utilizzati più recentemente nel modello.
  • Elementi non raggruppati contiene i componenti e le applicazioni che non si trovano in alcun gruppo predefinito.

    Gli elementi non raggruppati possono essere, ad esempio, componenti importati che non sono stati ancora spostati in nessun altro gruppo.

  • Applicazioni contiene plug-in di disegno, applicazioni e macro.

    Se si creano macro personalizzate, è possibile aggiungerle a questo gruppo.

  • Connessioni contiene connessioni e giunti.
  • Lavorazioni contiene i componenti lavorazioni.
  • Dettagli contiene i dettagli.
  • Parti contiene le parti personalizzate.
  • Catalogo precedente mostra la struttura di cartelle del Catalogo componenti utilizzato nelle versioni precedenti di Tekla Structures se i file di definizione del catalogo si trovano nei percorsi di ricerca delle cartelle standard.

In base al proprio ambiente, il catalogo può anche contenere i gruppi predefiniti per uso specifico, come Acciaio > Connessioni trave trave . È possibile creare gruppi personalizzati in base alle proprie esigenze, ad esempio in base alle connessioni preferite. In questo modo è possibile trovare queste connessioni in modo facile e veloce. È inoltre possibile nascondere i gruppi non utilizzati, in modo che solo i gruppi utilizzati siano visibili nel catalogo.

I componenti specifici di modellazione sono mostrati in modalità modellazione e i componenti specifici del disegno sono mostrati nella modalità disegno.

Ricerca di un componente nel catalogo

Per trovare un componente nel catalogo, immettere un termine di ricerca nella casella di ricerca. La ricerca fa distinzione tra maiuscole e minuscole.

Con la ricerca non viene trovato contenuto del catalogo nascosto. Selezionare la casella di controllo Mostra elementi nascosti per visualizzare il contenuto nascosto.

La ricerca utilizza le seguenti regole:

  • Per i termini di ricerca non numerici vengono trovate corrispondenze parziali, ad esempio bullon mostra sia bullone che imbullonato nel risultato di ricerca.

    Se sono presenti più parole nel termine di ricerca, ad esempio piatto bullonato , le parole vengono combinate automaticamente in modo che il risultato di ricerca mostri i componenti che contengono sia "bullone" che "piatto" nel nome, nella descrizione e nelle etichette corrispondenti.

  • Per i termini di ricerca numerici (numeri interi) viene trovata la corrispondenza esatta, ad esempio 121 mostra il numero di componente 121 nel risultato di ricerca.

    È possibile utilizzare i caratteri jolly * , ? e [ ] per cercare le corrisponde numeriche parziali. Ad esempio, 10* rileva il numero di componenti 10 , 110 , 104 , 1040 e così via.

  • È possibile limitare la ricerca a etichette, gruppi e tipi di componenti specifici utilizzando le parole chiave etichetta , gruppo o tipo. Ad esempio, 10 etichetta: avanzato trova i componenti numero 10 aventi nel campo etichetta la parola avanzato mentre tipo: personalizzato trova tutti i componenti personalizzati.

Modifica della vista nel catalogo

  • Cliccare super visualizzare la vista miniature.
  • Cliccare super visualizzare la vista della lista.
  • Cliccare super visualizzare la vista compatta.

    La vista compatta mostra le miniature del gruppo selezionato dalla lista sopra la casella di ricerca. È possibile utilizzare la vista compatta per disporre di più spazio sullo schermo.

  • Cliccare super visualizzare la vista normale.

Visualizzazione dei componenti selezionati nel catalogo

Cliccare su Mostra selezionati per visualizzare un gruppo Componenti selezionati che contiene i componenti selezionati nel modello o nel disegno.

Cliccare di nuovo su Mostra selezionati per nascondere il gruppo Componenti selezionati.

Il pulsante Mostra selezionati non è disponibile quando si utilizza la ricerca nel catalogo.

Tip:

È possibile utilizzare il pannello proprietà per elencare i componenti selezionati nel modello. Se si seleziona un componente, il pannello proprietà mostra il nome e il numero del componente. Se si selezionano più componenti diversi, il pannello proprietà mostra le liste con il testo Varia. Aprire le liste per visualizzare i nomi e i numeri dei componenti selezionati.

Se si selezionano componenti e altri oggetti del modello, cliccare sul pulsante Lista dei tipi di oggetti nel pannello proprietà per aprire una lista dei tipi di oggetti selezionati e selezionare Componente per elencare i componenti.

Visualizzare e modificare le informazioni del componente nel catalogo

Ciascun componente include una casella di informazioni che indica il tipo di componente e i gruppi a cui appartiene il componente. È possibile aggiungere una descrizione del componente ed etichette che possono essere utilizzate nella ricerca.

  1. Selezionare un componente nel catalogo e cliccare sulla piccola freccia a destra per aprire la casella delle informazioni sul componente.
  2. Immettere una descrizione nella casella Descrizione.
  3. Cliccare super aggiungere un'etichetta e per immettere un'etichetta nella casella.
  4. Se necessario, cliccare di nuovo super aggiungere altre etichette. È inoltre possibile rimuovere le etichette.
  5. Cliccare all'esterno della casella delle informazioni per chiuderla.

Le descrizioni e le etichette aggiunte di default vengono salvate nel file ComponentCatalog.xml nella cartella del modello.

Aggiunta di un'anteprima per un componente nel catalogo

I componenti includono una miniatura di default, che mostra una situazione tipica dove è possibile utilizzare il componente. È possibile aggiungere più miniature per un componente e selezionare quale miniatura viene visualizzata nella vista miniature del catalogo Applicazioni e componenti.

  1. Selezionare un componente nel catalogo.
  2. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Miniature.
  3. Cliccare su Aggiungi miniatura.
  4. Selezionare un'immagine e cliccare su Apri. È possibile utilizzare qualsiasi formato immagine standard, ad esempio, .png , .jpeg , .gif , .tiff e .bmp.
  5. Selezionare le caselle di controllo delle miniature da visualizzare nella casella delle informazioni sul componente. È inoltre possibile rimuovere le miniature, ad eccezione delle miniature di default.
  6. Cliccare su Chiudi.

Le informazioni sulle miniature aggiunte di default vengono salvate nel file ComponentCatalog.xml nella cartella del modello.

Pubblicazione di un componente nel catalogo

Potrebbe essere necessario utilizzare lo stesso componente con diverse impostazioni in situazioni diverse. Per utilizzare facilmente il componente, è possibile definire le impostazioni per ciascuna situazione e pubblicare il componente nel catalogo.

Ad esempio, potrebbe essere necessario Piatto d'estremità (144) in tre situazioni diverse. Aggiungere una volta Piatto d'estremità (144) a ciascuna situazione nel modello. Definire le impostazioni necessarie, quindi pubblicare ciascun Piatto d'estremità (144) nel catalogo. Piatto d'estremità (144) sarà quindi salvato nel catalogo sotto forma di tre componenti separati, ciascuno con impostazioni diverse. È possibile utilizzare questi componenti del catalogo allo stesso modi di altri componenti.

  1. Aggiungere un componente una volta a tutte le situazioni necessarie nel modello.
  2. Definire le impostazioni desiderate per ciascuna situazione.
  3. Selezionare uno dei componenti aggiunti nel modello, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Pubblica nel Catalogo....
  4. Immettere un nome descrittivo per il componente e cliccare su OK.
  5. Ripetere i passaggi 3-4 per ciascun componente aggiunto.

I componenti vengono prima posizionati nel gruppo Elementi non raggruppati nel catalogo. Hanno il nome immesso e la miniatura del componente originale.

È possibile spostare i componenti in un gruppo più appropriato nel catalogo e modificare la miniatura. Ad esempio, è possibile creare una vista dei componenti elementari in ciascuna situazione e utilizzare un'immagine della vista come miniatura.

Creazione e modifica di gruppi nel catalogo

È possibile creare gruppi e sottogruppi e spostare i gruppi in posizioni diverse nella sezione gruppi predefinita nel catalogo. È possibile aggiungere e rimuovere i componenti dai gruppi, rinominare i gruppi e aggiungere descrizioni per i gruppi.

Per Operazione da eseguire
Creare un nuovo gruppo Cliccare con il pulsante destro del mouse sul catalogo e selezionare Nuovo gruppo.... Trascinare il gruppo nella posizione desiderata.
Creare un sottogruppo Cliccare con il pulsante destro del mouse su un gruppo e selezionare Nuovo gruppo....
Denominare un gruppo Cliccare con il pulsante destro del mouse su un gruppo, selezionare Rinomina... e immettere il nome.
Aggiungere componenti al gruppo
  • Selezionare i componenti nel catalogo e trascinarli in un altro gruppo.
  • Selezionare i componenti nel catalogo, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Aggiungi al gruppo. Selezionare quindi il gruppo al quale vengono aggiunti i componenti.
  • Cliccare con il pulsante destro del mouse su un gruppo, selezionare Aggiungi tutti al gruppo e selezionare il gruppo al quale vengono aggiunti tutti i componenti del gruppo.

    Si noti che i componenti vengono copiati, e non spostati, negli altri gruppi.

Rimuovere un gruppo Cliccare con il pulsante destro del mouse su un gruppo e selezionare Rimuovi dal gruppo.

I gruppi creati di default vengono salvati nel file ComponentCatalog.xml nella cartella del modello.

Note:

Non è possibile aggiungere o rimuovere i gruppi nei gruppi di default e non è possibile modificare il contenuto dei gruppi di default. Tuttavia, è possibile nascondere i gruppi di default e i singoli elementi nei gruppi.

Modifica dell'ordine dei gruppi nel catalogo

È possibile modificare l'ordine dei gruppi predefiniti nel catalogo Applicazioni e componenti. I gruppi predefiniti dipendono dal proprio ambiente, ad esempio, Acciaio e Calcestruzzo possono essere tali gruppi. Non è possibile modificare l'ordine dei gruppi di default, ad esempio, Applicazioni , Connessioni e Lavorazioni.

È possibile controllare l'ordine con un indice di ordinamento. L'opzione Indice ordinamento è disponibile nelle informazioni di ciascun gruppo predefinito nel catalogo Applicazioni e componenti. Gli indici di ordinamento vengono salvati nei file di definizione del catalogo.

È possibile modificare l'indice di ordinamento immettendo un numero intero negativo o positivo oppure 0 , nella casella di opzione Indice ordinamento. Un indice di ordinamento negativo sposta un gruppo verso l'alto e un indice di ordinamento positivo sposta un gruppo verso il basso nella sezione dei gruppi di default. Immettere 0 o cancellare il valore per tornare all'ordine di default. Di default, i gruppi sono in ordine alfabetico.

Le modifiche apportate all'indice di ordinamento sono specifiche del modello e vengono salvate nel file ComponentCatalog.xml all'interno della cartella \model. Gli amministratori possono definire l'ordine dei gruppi per un ambiente o un progetto utilizzando i file di definizione del catalogo nelle cartelle ambiente, azienda e progetto. Non modificare questi file se non si è un amministratore.

Anche se gli amministratori hanno definito l'ordine, è comunque possibile apportare modifiche specifiche del modello all'ordine dei gruppi immettendo un valore di indice di ordinamento diverso per un gruppo. Se è necessario tornare all'ordine di default, immettere 0 come indice di ordinamento.

Per modificare l'ordine:

  1. Selezionare un gruppo predefinito.
  2. Cliccare sulla piccola freccia a destra per aprire la casella delle informazioni del gruppo.
  3. Immettere un numero nella casella Indice ordinamento.

    Il gruppo viene spostato immediatamente.

  4. Salvare il modello per conservare l'ordine.

Nascondere gruppi e componenti nel catalogo

  1. Selezionare un gruppo o un componente nel catalogo.
  2. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Mostra/nascondi elementi per nascondere il gruppo o il componente.
  3. Per visualizzare nuovamente il gruppo o il componente nascosto, selezionare la casella di controllo Mostra elementi nascosti nella parte inferiore del catalogo. Il gruppo o il componente nascosto è mostrato come disattivato.
  4. Per visualizzare normalmente il gruppo o il componente nascosto, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Mostra/nascondi elementi.

Visualizzazione del log messaggi del catalogo

Se sono presenti errori o avvisi, ad esempio nei file di definizione del catalogo, il pulsante Log messaggi viene visualizzato nell'angolo inferiore destro del catalogo. Il pulsante non è visualizzato se non sono presenti errori o avvisi.

Per visualizzare il log errori, cliccare sul pulsante Log messaggi.

Gli errori e gli avvisi sono inoltre scritti nel file ComponentCatalog_<user>.log all'interno della sottocartella \logs nella cartella del modello.

Definizioni dei cataloghi

I comandi in Accedi a funzioni avanzate > Gestione catalogo sono utilizzati per modificare le definizioni del catalogo. In genere, non è necessario modificare le definizioni del catalogo. Non modificare i file di definizione se non si è un amministratore. Per ulteriori informazioni sulle attività dell'amministratore, vedere Personalizzazione del catalogo Applicazioni e componenti.

Quick feedback

The feedback you give here is not visible to other users. We use your comments to improve our content.
We use this to prevent automated spam submissions.
Classificazione contenuto: 
No votes yet